Italia, azzurri in visita sotto il Ponte Morandi. Mancini: "Pazzesco quello che è successo. Momento di forte emozione"

09/10/2018 alle 17:57.
raduno-della-nazionale-italiana-di-calcio-a-coverciano-2

«È davvero pazzesco quello che è successo. Ho vissuto a Genova 15 anni e molte volte sono passato su questo ponte. Vederlo in tv fa impressione, ma dal vero fa un effetto diverso, è ancora più impressionante. Per me è stato un momento di fortissima emozione». Lo ha detto il ct degli azzurri, Roberto Mancini, dopo la visita della nazionale al luogo della tragedia del ponte Morandi, tenendo in mano la maglia con su la scritta 'azzurri con Genova nel cuore'.

«La presenza della nazionale sotto il ponte Morandi ha un valore simbolico, è un bel gesto di solidarietà che testimonia la generosità della squadra e del suo ct, ma è anche un aiuto concreto per i cittadini danneggiati», ha detto il governatore della Liguria, Giovanni Toti, che nel pomeriggio ha accompagnato gli azzurri sul luogo della tragedia del 14 agosto. «Ho visto Mancini molto colpito come del resto tutti i giocatori», ha concluso Toti.