x

ROMA-BOLOGNA 2-3: altra brutta figura, per la Champions si fa dura (VIDEO e RADIOCRONACA FB)

07/02/2020 alle 18:07.
lp_11019007

DALLO STADIO OLIMPICO DAMIANO FRULLINI - Altro giro, altra brutta figura. Dopo il Sassuolo la Roma fallisce la chance di riscatto e va ko anche contro il Bologna, lanciando segnali più che preoccupanti per una corsa Champions che si fa sempre più complicata. All'Olimpico finisce 3-2 per i rossoblu.

Due gol incassati nel primo tempo, proprio come a Reggio Emilia. Ma se con il Sassuolo la Roma aveva comunque provato ad attaccare, con il Bologna è stata tutta un’altra storia. Primo quarto d’ora completamente in balia degli avversari, che giocano palla a terra e schiacciano i giallorossi nella loro metà campo. Il gol era nell’aria e arriva puntale al 16’ su una leggerezza della difesa: cross dalla sinistra di Barrow, Smalling in vantaggio su Palacio lascia sfilare il pallone che arriva dalla parte opposta a Orsolini, che brucia Kolarov in velocità e ha gioco facile nell’aggirare Pau Lopez. La reazione giallorossa passa solo per le incursioni di Perotti e di Kolarov. Proprio da una di queste arriva il fortunoso gol del pari. Traversone basso dalla sinistra, Dzeko manca l’aggancio con il pallone, per fortuna dei giallorossi c’è però la deviazione di Denswil nella propria porta. La reazione è però solo illusoria. Barrow riporta avanti i suoi con una conclusione di sinistro deviata da Santon.

Si va al riposo e i fischi del pubblico dell'Olimpico sono una naturale conseguenza. La fase difensiva molle e quella offensiva nulla non fanno presagire buoni segnali per la Roma, che riceve il colpo del ko ancora da Barrow: ripartenza da manuale dei rossoblu, l’ex Atalanta si fa 50 metri palla al piede, punta Mancini, lo evita in dribbling e trova l’angolo alla sinistra di Pau Lopez. Fonseca corre ai ripari e butta nella mischia Carles Perez e Bruno Peres. La partita all’improvviso si riapre proprio su un’iniziativa del brasiliano, che trova il colpo di testa vincente di Mkhitaryan. Basta per ritrovare un po' di coraggio, finchè a complicare i piani arriva il rosso ai danni di Cristante (salterà la trasferta decisiva di Bergamo). La doppia conclusione finale di Dzeko è forse la miglior chance per una Roma che pure sotto di un uomo ha provato a reagire, ma nel complesso ha prodotto fin troppo poco per meritare almeno il pari. Restano i numeri di un 2020 finora disastroso (4 ko in 6 partite e soli 4 punti all'attivo). E una Roma che appare parente lontanissima di quella ammirata fino a dicembre.

(cronaca a cura di Daniele De Angelis)

IL TABELLINO

ROMA: Pau Lopez; Santon (61' Bruno Peres), Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Ünder (57' Carles Perez), Mkhitaryan, Perotti; Dzeko.
A disp.: Mirante, Fuzato, Fazio, Juan Jesus, Çetin, Spinazzola, Villar, Pastore, Kluivert, Kalinic.
All. Fonseca

BOLOGNA: Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil; Svanberg (73' Dominguez), Schouten, Soriano; Orsolini (83' Skov Olsen), Palacio, Barrow (86' Juwara).
A disp.: Da Costa, Sarr, Corbo, Mbaye, Mazza, Skov Olsen.
All. Mihajlovic.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata. Assistenti: Di Iorio e Imperiale. IV uomo: Sacchi. VAR: Irrati. AVAR: Carbone.

Reti: 16' Orsolini, 22' aut. Denswil, 26' e 52' Barrow, 72' Mkhitaryan.

Note: ammoniti Svanberg, Schouten, Bani (B), Bruno Peres (R), Skorupski (B). All'80' espulso Cristante (R) per gioco pericoloso. Recupero 1' pt, 5' st.


LA CRONACA DELLA PARTITA - RADIOCRONACA FACEBOOK a cura di Massimiliano Guerra

 

 


PREPARTITA

20.35 - Le squadre rientrano negli spogliatoi.

 

20.15 - Anche la Roma scende in campo per il riscaldamento.

20.05 - Il Bologna scende in campo per il warm-up.

 

20.00 - I portieri della Roma entrano in campo per il riscaldamento prepartita.

19.45 - Anche la Roma su Twitter rende note formazione e composizione della panchina:

19.35 - Le squadre arrivano all'Olimpico.

19.35 - Ufficiale anche la formazione del Bologna: Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil; Svanberg, Schouten, Soriano; Orsolini, Palacio, Barrow.

19.30 - Ufficiale l'11 della Roma: Pau Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Under, Mkhitaryan, Perotti; Dzeko. Lo riferisce il giornalista Filippo Biafora su Twitter, che aggiunge inoltre che Marc Watts, presidente del Friedkin Group, non sarà all'Olimpico.

19.10 -  Sinisa Mihajlovic guiderà il Bologna dalla panchina. Il tecnico rossoblù è stato dimesso in mattinata dall’Istituto di Ematologia “Seràgnoli” dopo essere stato sottoposto con risultati positivi alla programmata terapia antivirale.

(Sky Sport)