Arezzo-Roma, PEROTTI: "Soddisfatti di aver chiuso con una vittoria. I rinnovi? Non sarebbe stato facile sostituire Dzeko" (VIDEO)

17/08/2019 alle 21:34.
arezzofoto

A margine del match portato a casa dalla Roma contro l'Arezzo con il punteggio di 1-3 è intervenuto ai microfoni dei cronisti , autore del primo gol giallorosso. L'esterno argentino ha tirato le somme di questo precampionato ed ha esternato aspettativi ed obiettivi per la stagione che comincerà tra una settimana.

a Roma Tv:

"L'Arezzo è una buona squadra. Giocavano bene, e ci hanno messo in difficoltà. E’ stato un buon test. Dopo un inizio difficile abbiamo ritrovato piano piano il gioco e siamo arrivati alla vittoria, ancora una volta. Abbiamo giocato contro squadre forti e vinto e per questo siamo molto soddisfatti, magari manca un po’ di fisico e le gambe non girano come vorresti. Arriviamo al meglio a questo inizio di stagione anche se contro il non sarà facile. Le richieste di Fonseca? Abbiamo più possibilità di fare gol, i trequartisti devono stare più vicini all'attaccante. Penso che possiamo cominciare bene questa stagione. I rinnovi? Zaniolo, Under e sono tre giocatori importanti e è molto difficile da sostituire. La Roma ha fatto benissimo a tenerli. Il mercato non è chiuso ma quanto fatto fino ad ora ci deve rendere soddisfatti".


in mixed zone:

Terminato il precampionato, la squadra è pronta?
"Abbiamo fatto un buon mese, ci siamo allenati molto bene con il nuovo allenatore e non è mai facile, quando devi cambiare modo di giocare. C'è stato impegno sia dalla nostra parte che dalla sua. Siamo pronti per cominciare la stagione".

Cosa pensi delle dichiarazioni di Karsdorp?
"Quelle domande sono state fatte a lui. Io sono contento dei compagni che ho e della squadra che si è creata. Ho avuto sempre un buonissimo rapporto con tutti e quelle sono cose che riguardano lui".

Le richieste di Fonseca?
"A noi attaccanti esterni chiede di stare più all'interno del campo e più vicini all'attaccante, abbiamo i giocatori per farlo stiamo imparando a fare quello che vuole".

Cosa ha convinto a rimanere?
"Si è reso conto della voglia che ha il mister di far bene. Il modo di giocare di Fonseca lo aiuta tanto. Poi lui sa che è uno dei giocatori più importanti che abbiamo, non sarebbe stato facile da sostituire a questo punto del calciomercato. Per fortuna la Roma ha fatto un grande lavoro su questo punto".

Domenica il , è una squadra speciale per te...
"Porterò il sempre nel cuore, mi ha aiutato ad arrivare alla Roma e mi ha salvato la carriera. E' sempre speciale affrontarli ma io penso ai giallorossi e a portare i 3 punti a casa".

Che impressione ti ha fatto l'Arezzo?
"Squadra coraggiosa, uscivano da dietro ed hanno giocatori forti. E' stato un bel test. Ci è servito per esercitarci nelle cose che vogliamo fare in campionato".