Bosnia-Italia, Mancini: "Zaniolo per me è un centrocampista, ci serve lì in Nazionale". Bonucci: "Dzeko? Grandissimo giocatore, mi piace molto come attaccante"

14/11/2019 alle 19:14.
ritiro-nazionale-italiana-calcio-la-conferenza-stampa-di-roberto-mancini

"Siamo convinti che troveremo un'atmosfera molto calda, loro non aspettano altro che questa partita da parecchio tempo. Mancini ci ha dato un'identità ben precisa a prescindere dall'avversario, dovremo fare le stesse cose che abbiamo fatto nelle gare precedenti e che ci hanno permesso di qualificarci con largo anticipo. Vogliamo fare questo per mettere in difficoltà la Bosnia e continuare nel nostro percorso". Il difensore della Nazionale italiana, Leonardo Bonucci, si esprime così sul match di domani a Zenica contro la Bosnia, valido per le qualificazioni a Euro 2020, obiettivo già centrato dagli azzurri. Il nemico pubblico numero 1 per gli azzurri sarà il romanista . "E' un grandissimo giocatore a livello internazionale, non solo nella Nazionale bosniaca -sottolinea Bonucci in conferenza stampa- Ha fisicità, tecnica ed è forte sotto porta. Mi piace molto come attaccante e per questo ci aspetterà una partita difficile. La Bosnia all'andata ci ha messo in difficoltà, abbiamo studiato bene quella partita e ci aspettiamo un avversario sulla falsa riga dell'andata. Troveremo una squadra ricca di calciatori di livello internazionale, dovremo stare attenti in fase difensiva ma dobbiamo crearci anche opportunità per segnare".

In conferenza stampa, Mancini rivela di avere ancora un paio di dubbi legati alla formazione: "Belotti partirà titolare, questo posso dirlo, per il resto ho due dubbi: uno a destra, nel ruolo di terzino, e uno a centrocampo". Potrebbe esserci spazio per il romanista Zaniolo che, secondo Mancini, "è un centrocampista, per ciò che può servire a noi, anche se per adesso gioca in un ruolo un po' diverso". "Il nostro dubbio è questo - spiega il ct degli azzurri -: perché ha giocato in quel ruolo contro il Lussemburgo, ma era un po' più semplice. Per giocare in quella zona del campo devi saper tenere la posizione e trovare soluzioni diverse rispetto a quando giochi un po' più esterno. Per me può fare entrambi i ruoli, ma ci serve in una posizione diversa rispetto a quella che occupa nella Roma".