L'Olimpico va sotto stress

11/01/2020 alle 09:14.
stadio-olimpico-esterno-alto

Due partite in circa 24 ore allo Stadio Olimpico a causa di Euro 2020 e dei lavori previsti a fine maggio per il match inaugurale della competizione, che costringeranno le romane a chiudere entrambe fuori casa il campionato.
La gara tra Roma e Juventus è fissata per le 20.45 di domani, con il riscaldamento delle due squadre che inizierà esattamente un giorno dopo il termine di Lazio-Napoli. Negli ultimi dieci anni è successo in tre occasioni, sempre di Coppa Italia, che l’Olimpico ospitasse due gare a così poca distanza temporale: per due volte (10 gennaio 2012 e 18 gennaio 2017) sono prima scesi in campo i biancocelesti, in occasione dell’eliminazione con lo Spezia (16 dicembre 2015) era invece toccato prima ai giallorossi. La gestione dello stadio è ora in mano a Sport e Salute, che non ha predisposto alcun piano particolare per il terreno di gioco, vista l'assenza di precipitazioni nelle previsioni meteo. La gestione di due partite di calcio è meno critica di quanto successo in passato con il rugby, che necessita un intervento più pesante per via della presenza dei pali, delle verniciature e di un'altezza differente dell'erba. La sfida con i bianconeri richiamerà inoltre un’affluenza di tifosi da record. A ieri sera erano 33mila i biglietti venduti, che sommati agli abbonati porta il totale dei presenti a circa 55mila. Il dato rappresenta fino ad ora il picco massimo della stagione, stracciando nettamente il risultato della gara con il Milan (44.333): sono esaurite le due curve, il Distinto Sud e la Tribuna Tevere, con pochi tagliandi rimasti nei Distinti Nord e in Monte Mario. Con altri due giorni di vendita l’obiettivo è di raggiungere quota 60mila, andando a sfiorare i risultati raggiunti negli ultimi anni soltanto nel giorno degli addii di Totti e De Rossi e della semifinale con il Liverpool. In previsione del doppio impegno di Serie A si è tenuto ieri un tavolo tecnico in Questura: è stato stabilito il divieto di vendita per asporto delle bevande in contenitori di vetro nelle zone limitrofe al Foro Italico.