LA SFIDA NELLA SFIDA: Zaniolo vs Pjanic

12/05/2019 alle 13:54.
91764564-05e5-46fb-9673-956160bf318e

LAROMA24.IT - Il passato della Roma contro il futuro della , forse, anche se ovviamente ogni tifoso giallorosso si augura che non vada a finire così. All’Olimpico va in scena Roma- e in campo ci sarà sicuramente : l’ex idolo capitolino ripudiato dai romanisti dopo il trasferimento a Torino. Il bosniaco dopo tre anni trascorsi con la maglia bianconera in cui ha vinto tre Scudetti, due Coppe Italia, una Supercoppa italiana e disputato una finale di , sembra arrivato alla fine della sua esperienza juventina. Il club di Agnelli infatti vuole rinnovare la rosa, mentre il giocatore sta pensando di lasciare il campionato italiano: i due intenti potrebbero portare alla cessione di che andrebbe a giocare in un’altra big europea (in pole ci sono PSG e ) mentre la incasserebbe una cifra altissima. E la voglia di cambiamento di Agnelli e Paratici porta dritta a Nicolò Zaniolo, probabilmente in campo nella sfida di domenica sera. Il centrocampista della Roma, vera e propria rivelazione dell’attuale campionato, è finito da alcuni mesi nel mirino della (come dimostra il ‘pizzino’ dimenticato da Paratici in un ristorante di Milano) che in estate tenterà di sferrare l’attacco decisivo al suo cartellino. La Roma, che lo valuta almeno 60 milioni, vorrebbe tenerlo e a fine stagione incontrerà l’entourage del giocatore per cercare di raggiungere un accordo per il rinnovo di contratto con un sostanziale ritocco verso l’alto dell’ingaggio. La speranza è che Nicolò possa sbocciare del tutto e affermarsi definitivamente nel calcio che conta prima di lasciare la capitale ma, considerato l’andamento delle precedenti sessioni di mercato e la politica di trading praticata ormai sistematicamente dalla Roma, la sua permanenza è tutt'altro che scontata.

VERSO PARIGI – “Il PSG è uno degli otto club più grandi d’Europa, in vogliono andare più avanti di quanto fatto finora. Si tratta di un club dove tutti vorrebbero andare, perché c’è un progetto sportivo, dei grandi giocatori, il PSG ha davvero l’opportunità di vincere la . Si tratta di una società rispettata nel giro di noi calciatori, quindi nel caso si rimane in ascolto”. Suonano come un addio le parole di che, in un’intervista concessa al media francese a Canal Plus, ha evidentemente strizzato l’occhio al club transalpino. “Per il futuro il mio obiettivo è vincere la . Sono in Italia da otto anni, sono in un grandissimo club, che rispetto molto. Nel calcio però tutto è possibile, anche se bisogna che tutti quanti siano d’accordo”. Dopo 5 anni trascorsi con la maglia della Roma e 3 con la maglia della sembra dunque che per sia arrivato il moneto di salutare la Serie A.

UOMO DELL’ANNO – Dopo essere arrivato a Roma tra lo scetticismo generale e aver dribblato a suon di gol e prestazioni sorprendenti le vedove di , Nicolò Zaniolo è considerato una delle stelle più promettenti del calcio italiano. Il classe ’99 alla sua prima stagione in Serie A può vantare 25 presenze in campionato, 7 in e 2 in Coppa Italia con ben 6 gol realizzati (4 in Serie A e 2 in ).Con l’arrivo di però Zaniolo, impiegato spesso come esterno a destra nel , ha trovato difficoltà risultando meno preciso e brillante rispetto alla prima parte della stagione.
Capitolo futuro: a fine stagione il suo agente incontrerà la
Roma per discutere il rinnovo, con il club giallorosso che offre un prolungamento fino al 2024 a 2 milioni netti a stagione. non vorrebbe lasciarlo partire durante la prossima sessione di mercato ma, senza la qualificazione alla prossima , tutto è possibile. E la segue con interesse la situazione.